ResistLecco2018_MAI PIU’FASCISMI!

Il Comitato provinciale Arci Lecco anche quest’anno si  è impegnato nella costruzione ResistLecco, la MAPPA CULTURALE   delle iniziative (concerti, presentazioni di libri, spettacoli teatrali, trekking, mostre , momenti di formazione e di dibattito….) che sul territorio di Lecco e provincia  vengono realizzate nell’ambito della Memoria e della Resistenza dalle varie Associazioni e Realtà che si occupano di  queste tematiche,  ne riattualizzano gli ideali di Libertà e Giustizia Sociale che ne sono stati motore di sviluppo, difendono la Costituzione Italiana Antifascista, lottano per un mondo migliore.

Quest’anno, il filo conduttore della rassegna si ispira direttamente alla campagna Mai Più Fascismi.
In questo periodo di crisi economica e di totale vuoto a sinistra nel panorama degli attuali partiti, le semplici soluzioni propagandate dai populisti di destra sono spesso identificate dalle persone quali uniche possibilità di concreta risoluzione dei problemi della vita di tutti i giorni.
Anche ARCI,  come numerose associazioni e realtà promuove  in tutta Italia l’APPELLO NAZIONALE “MAI PIÙ FASCISMI”, che si articola in una RACCOLTA FIRME e una serie di  INIZIATIVE che mettono al centro i valori costituzionali e l’antifascismo.
A 70 anni dall’entrata in vigore della nostra Costituzione,  nella nostra democrazia e all’interno delle sedi istituzionali si stanno affermando partiti e formazioni politiche con richiami espressamente razzisti e antidemocratici che oggi come allora minano la pace, l’unità tra i popoli, l’uguaglianza tra gli uomini e gli stessi principi fondanti della nostra democrazia.
Anche nel nostro territorio è attivo il coordinamento a favore della campagna >> Mai più Fascismi Lecco   

ResistLecco 2018 sarà dedicato alle persone che “dal basso”  si  auto-organizzano all’interno degli spazi popolari appartenenti alla tradizione della sinistra quali  Circoli Arci, Sedi dell’Anpi e delle Associazioni  per portare avanti quel faticoso lavoro di sensibilizzazione culturale e promozione sociale che in questo periodo storico può essere bene inteso come un’azione di resistenza.  
Siamo convinti che la condivisione, il lavoro collettivo, la condivisione di esperienze e di idee possano essere una valida  risposta alla fase di grande difficoltà  e diseguaglainza sociale che stiamo vivendo in questi anni. Contrastare la dispersione sociale creando spazi di condivisione, allargare la partecipazione delle persone alla vita sociale ed economica, promuovere pratiche di cittadinanza attiva, mettere a disposizione strumenti per il cambiamento, attivare politiche culturali concrete e innovative in grado di rispondere ai bisogni della società e rigenerare il tessuto sociale ed economico del territorio : questo pensiamo sia il compito di un’associazione che è fiera del prorio passato, del quale cerca di fare tesoro per costruire un presente migliore.

Ora e sempre,  Resistenza!